News

Audizione presso la XI Commissione Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale Senato

06-02-2019

Nella giornata di lunedì 4 febbraio Assosomm, l’associazione italiana delle agenzie per il lavoro è stata audita presso la XI Commissione Lavoro Senato sul ddl 1018 (DL 4/2019 Reddito di cittadinanza e pensioni).

All’audizione hanno presenziato il Segretario Generale Francesco Salvaggio e il Consigliere Michele Borghi.

Qui il documento di sintesi dell’intervento:
http://www.assosomm.it/wp-content/uploads/2019/02/2019_02_04-Audizione-Assosomm.pdf

Assosomm per Adnkronos: Rdc, siamo pronti

31-01-2019

“Siamo pronti per il Reddito di Cittadinanza”: così il nostro Presidente Rasizza per le telecamere di Adnkronos. E ancora: “Disponibili a capire come fare da ‘ponte’ tra il momento finale, che è l’assunzione a tempo indeterminato, e il momento del ‘divano’”. Qui la prima parte dell’intervento: https://www.adnkronos.com/lavoro/multimediale/2019/01/30/rasizza-assosomm-agenzie-per-lavoro-pronte-per-reddito-cittadinanza_7wgnUGYAngwvrdZrov67SN.html

Reddito di Cittadinanza: incontro al Ministero del Lavoro con le associazioni delle agenzie per il lavoro

23-01-2019

Si è svolto oggi un incontro tra i tecnici del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e i rappresentanti delle associazioni per le agenzie per il lavoro per avviare il percorso di coinvolgimento di quest’ultime nell’attuazione delle attività di inserimento lavorativo dei percettori del reddito così come previsto dal decreto.

Il Ministero del Lavoro è consapevole dell’importante ruolo svolto dalle agenzie per il lavoro e ha ben presente la centralità della loro rete operativa sul territorio. In quest’ottica si è concordato di procedere ad un confronto di dettaglio per ottimizzare il loro ruolo all’interno delle azioni del Reddito di cittadinanza.

Nota del Ministero del Lavoro
http://www.lavoro.gov.it/stampa-e-media/Comunicati/Pagine/Reddito-di-Cittadinanza-incontro-al-Ministero-del-lavoro.aspx

Assosomm su Porta a Porta

Il tema sul Reddito della Cittadinanza e la figura dei Navigator che il Governo dovrebbe assumere nei prossimi mesi, chiama in gioco le Agenzie per il Lavoro e il ruolo che da oltre 20 anni rivestono proprio nell’accompagnare le persone lungo il loro percorso professionale. Ne ha parlato il Presidente di Assosomm – Rosario Rasizza – ai microfoni della trasmissione di punta del Paese: Porta a Porta di Rai Uno. Per rivedere la sua intervista: https://www.youtube.com/watch?v=JsEjkD-LC7M&feature=youtu.be

Assosomm in diretta su Rai 3 – Fuori Tg

22-01-2019

Il Presidente di Assosomm, Rosario Rasizza, sarà ospite oggi alle 12:25 su Rai 3 nel programma Fuori Tg condotto da Maria Rosaria De Medici.
Si parlerà di Centri per l’impiego, Agenzie per il lavoro e Reddito di Cittadinanza.
Tra gli altri ospiti della trasmissione anche il Prof. Maurizio Del Conte ed il giornalista Walter Passerini.

Le Agenzie per il Lavoro si confermano interlocutore di riferimento per i candidati in cerca di un lavoro vero e regolare

12-12-2018

Il 20% circa dei nuovi contratti a tempo indeterminato nel bimestre settembre-ottobre
sono stati registrati grazie alle Agenzie per il Lavoro.
Milano, 12 dicembre 2018 – Nel bimestre settembre-ottobre 2018 sono stati siglati 56mila contratti
a tempo indeterminato in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Il 20% circa di questi contratti
sono stati avviati grazie alle Agenzie per il Lavoro (contratti a tempo indeterminato in staff leasing).
Il dato conferma il ruolo determinante delle APL per la promozione di un lavoro vero, regolare e
stabile. E assume un’importanza particolare in una fase in cui il dibattito sulla riforma del mercato
del lavoro suggerisce un’apertura nei confronti degli operatori privati. Soggetti in grado di
interpretare le esigenze produttive e occupazionali del territorio, spesso sconosciute anche al
sistema scolastico e universitario, che si impegnano a soddisfarle attraverso l’individuazione delle
risorse più adeguate. Un’attività che viene spesso realizzata attraverso l’ideazione e la gestione di
percorsi di formazione altamente specializzati. Grazie anche all’attività di tutoring realizzata da
professionisti esperti e qualificati in grado di seguire le persone, individuarne le potenzialità e
orientarne le scelte.
Rosario Rasizza, Presidente Assosomm: “I dati confermano l’importanza strategica delle Agenzie
per il Lavoro anche nella promozione di un lavoro vero e regolare. Accogliamo l’apertura del
Governo a un mix di soggetti pubblici e privati con l’auspicio di poter presto avviare un dialogo
che crei maggiore consapevolezza rispetto all’importanza del coinvolgimento delle Agenzie per il
Lavoro nel dibattito in corso sulla regolamentazione del mercato del lavoro.”

Archimede per la Croce Rossa Italiana

11-12-2018

Anche quest’anno Archimede conferma il proprio impegno a favore dei territori in cui opera.

In continuità con le azioni di sostegno di molte iniziative di respiro locale e nazionale, in prossimità del Natale, l’amministratore delegato Claudia Cavazzoni e tutti i dipendenti dell’azienda hanno dedicato un pensiero speciale all’Associazione della Croce Rossa Italiana e ai suoi volontari.

“Il nostro contributo vuole sostenere le attività e i progetti della Croce Rossa Italiana con particolare riferimento alla formazione dei volontari – ha dichiarato Claudia Cavazzoni – proseguendo nell’attenzione verso le organizzazioni di tutela della sicurezza e della salute che rappresentano, come il lavoro, gli elementi fondanti della qualità di vita delle persone”

L’associazione della Croce Rossa Italiana, impegnata su tutto il territorio nazionale e posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica, ha per scopo l’assistenza sanitaria e sociale.

La strumentazione tecnica donata sarà utilizzata per i progetti formativi della CRI, che vede impegnati oltre 149.500 volontari su tutto il territorio italiano.

“Il nostro lavoro quotidiano è quello di accogliere i nuovi volontari, formarli periodicamente e integrarli sui territori, fornendogli le competenze adeguate per far fronte a qualsiasi intervento – ha commentato la Direttrice del comitato della Croce Rossa di Reggio Emilia Silvana Cavalchi, nel corso dell’incontro con Claudia Cavazzoni – in particolare sul territorio reggiano contiamo 500 volontari attivi e continuativi, ma in tanti si aggiungono in base alle necessità”

 “Ci accomuna la consapevolezza che l’aggiornamento delle competenze è fondamentale per l’attività quotidiana dei nostri professionisti e dei nostri lavoratori, pertanto abbiamo contribuito con entusiasmo all’evento nazionale della Croce Rossa” – Conclude Claudia Cavazzoni.

La donazione è costituita da 2 schermi TV da 55” dotati di piedistalli da terra e completi di supporto da stand e contenitore per il trasporto.  La strumentazione è stata inaugurata in occasione dell’evento nazionale JUMP, che si è svolto a Roma dal 30 novembre al 2 dicembre, e ha rappresentato un importante momento d’incontro, formazione e confronto.

In un momento importante di crescita ed evoluzione della nostra Società Nazionale – afferma il Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca – Jump è una parte fondamentale del percorso di sviluppo intrapreso dalla CRI volto al rafforzamento delle capacità di prevenire, gestire e rispondere adeguatamente alle vulnerabilità che minacciano la sicurezza, la salute e il benessere delle persone

La competenza, la prontezza e la professionalità della Croce Rossa Italiana e dei suoi volontari sono tratti distintivi in cui Archimede si riconosce e che traduce nella vicinanza e responsabilità con cui opera attraverso le filiali sui territori.

Lettera aperta al Ministro “Caro Di Maio, siamo uomini, non caporali. Venga a scoprirlo di persona nelle nostre agenzie”

27-11-2018

Onorevole Ministro Luigi Di Maio,

giorni fa, mentre seguivo con interesse il suo intervento in una trasmissione televisiva, per poco non sono caduto dalla sedia nel sentirla affermare che i contratti di somministrazione molto spesso sono il nuovo caporalato. Come presidente di ASSOSOMM, l’Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro, e come amministratore delegato di un’importante agenzia per il lavoro italiana, l’unica quotata in Borsa, mi sono sentito personalmente chiamato in causa, investito da un’accusa che non credo proprio di meritare.

Ma non è questo il momento delle polemiche: ne vediamo già troppe, non tutte intelligenti e costruttive. È invece, secondo me, il tempo del confronto e del lavoro congiunto. Credo, infatti, che certi giudizi (e pregiudizi) possano dipendere anche da una conoscenza non sufficiente della nostra realtà. E allora, Onorevole Ministro, lasci che le ricordi perché le agenzie per il lavoro non fanno caporalato o, per citare l’hashtag ideato nei giorni scorsi da Andrea Morzenti e divulgato anche da ASSOSOMM, perché #IoNonSonoUnCaporale.

#IoNonSonoUnCaporale perché il caporalato è illegale. Le agenzie per il lavoro, invece, sono operatori regolarmente autorizzati proprio dal Ministero del Lavoro.

#IoNonSonoUnCaporale perché i caporali si appropriano di una parte dei compensi dei lavoratori che utilizzano, lasciando molto spesso a questi ultimi le briciole. Invece le agenzie per il lavoro in Italia – e solo in Italia, tengo a sottolineare – per legge garantiscono ai propri lavoratori diritti, tutele e retribuzione pari a quelli che spettano ai lavoratori dipendenti diretti.

#IoNonSonoUnCaporale perché i caporali fanno vivere in condizioni inaccettabili le persone che sfruttano. Le agenzie per il lavoro, al contrario, offrono ai propri lavoratori varie forme di welfare, dai contributi per l’asilo nido al sostegno alla maternità, ed erogano loro formazione gratuita.

Vede, Onorevole Ministro, non posso escludere che nella nostra categoria, come in tutte le altre, ci sia qualcuno che non rispetta le regole. Ma anziché fare di tutta l’erba un fascio sarebbe più opportuno, magari attraverso una fitta ed efficace attività ispettiva da parte del Ministero del Lavoro, individuare e punire solo gli eventuali trasgressori.

Io credo, Onorevole Ministro, che le agenzie per il lavoro possano essere addirittura suoi preziosi alleati su alcune questioni che le stanno molto a cuore. La riforma dei centri per l’impiego, ad esempio: una sfida molto impegnativa per la quale potrebbero essere molto utili dei tavoli di confronto proprio con noi che, di fatto, negli ultimi anni abbiamo svolto la funzione di centri per l’impiego privati. E anche uno dei punti chiave del vostro programma elettorale – il reddito di cittadinanza, che decade alla terza proposta di lavoro rifiutata – troverebbe nelle agenzie per il lavoro uno strumento per la sua rapida messa in atto.

Per tutti questi motivi, Onorevole Ministro, io la invito a trascorrere una giornata in una delle nostre agenzie Openjobmetis. Tanto meglio se lontano dai riflettori, senza annunci e il più possibile in incognito. Come una persona comune. In questo modo potrà toccare con mano la nostra realtà e capirne la vera natura. Se vorrà accettare il mio invito, sono sicuro che si convincerà che fra noi non ci sono caporali, ma uomini e donne che lavorano con senso etico, impegno e passione. E che magari potrebbero darle una mano a rendere migliore il nostro mercato del lavoro.

Cordiali saluti,

Rosario Rasizza

Decreto Dignità: Istruzioni per l’uso

10-08-2018

In un’infografica abbiamo riassunto tutte le novità introdotte dal Decreto Dignità (DL 87/2018) in vigore dal 12 agosto 2018.

Clicca qui per scaricare l’infografica.

Assosomm ospite della trasmissione Stasera Italia – Rete 4

23-07-2018

Il Presidente di Assosomm, Rosario Rasizza, sarà ospite domani 24 luglio presso gli studi di Stasera Italia, il talk di politica ed attualità, in onda su Rete 4.
Durante la puntata, che verrà trasmessa dalle 20.30 alle 21.00 si affronteranno diversi temi riguardanti il mercato del lavoro, tra cui il nuovo Decreto Dignità.