News

Assosomm per Love&Violence

18-01-2017

Assosomm è orgogliosa di annunciare la sponsorizzazione dell’Esposizione collettiva d’arte contemporanea “Love and Violence”, che si terrà dal 10 febbraio al 2 aprile 2017 negli spazi della Galleria Cavour a Padova ad ingresso gratuito. Il progetto “Love and Violence” è organizzato dal Comune di Padova, Settore Cultura Turismo Musei e Biblioteche, è patrocinato da la Nuova Provincia di Padova e sostenuto da Confartigianato Imprese Veneto. Scriveva Martin Luther King: «Ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi; è l’indifferenza dei buoni». Si potrebbe quasi dire – spiegano le curatrici Barbara Codogno e Silvia Prelz – che alla violenza siamo stati abituati: quotidianamente la cronaca ci mostra immagini terribili davanti alle quali, addomesticati all’orrore, non sappiamo più reagire. Come parlare di tutto questo attraverso l’arte? “Love and Violence” nasce come manifesto di denuncia contro la violenza sulle donne, ma con un importante lavoro di ricerca delle curatrici, si estende a tutte le forme di violenza e vuol essere un momento di riflessione sociale e culturale che suggerisca soluzione e speranza. Amore e Violenza sono infatti il cuore della complessità della relazione che può intercorrere non solo tra uomo e donna, ma anche tra uomini e animali, tra uomini e ambiente, tra pensiero e azione. Ventisette artisti, tra le eccellenze locali fino ai vertici dell’arte internazionale, sono stati chiamati a esasperare e risolvere questo binomio e il conseguente disequilibrio violento che si può innescare quando si esce dalla modalità dell’amore. Grazia Carfagno, Consigliere di Assosomm, prenderà parte alla conferenza stampa del prossimo 15 marzo per parlare del contributo dato dalle nostre Associate al tema dell’indipendenza della donna attraverso la propria realizzazione professionale. Accanto ad Assosomm interverranno anche il Prof. Gianpaolo Scarante dell’Università di Padova, diplomatico e ambasciatore, nonché un rappresentante della Confartigianato Donne Impresa. Tema della conferenza sarà “L’emancipazione della donna contribuisce al superamento della violenza”.

Archimede per la Polizia di Stato

07-12-2016

L’Agenzia per il Lavoro Archimede SpA annuncia con orgoglio di aver donato strumenti per favorire l’operatività degli uffici alla Polizia di Stato di Reggio Emilia.

Archimede – l’agenzia per il lavoro a carattere nazionale con sede a Reggio Emilia specializzata nella somministrazione, ricerca e selezione, sviluppo e organizzazione delle risorse umane – conferma il proprio impegno e la propria attenzione a favore della Collettività e del territorio, destinando risorse per l’acquisto di strumenti per l’operatività quotidiana della Questura di Reggio Emilia.

La firma ufficiale dell’atto di donazione, presso la Sala Stampa della sede centrale di via Dante, alla presenza del Questore Isabella Fusiello, del Dirigente dell’Ufficio Prevenzione generale soccorso pubblico Raffaella Abbate, del presidente di Archimede Emil Anceschi e dell’amministratore delegato di Archimede Claudia Cavazzoni.

“Agli uomini e alle donne della Polizia di Stato vogliamo manifestare concretamente la nostra vicinanza e il nostro apprezzamento per il lavoro encomiabile che svolgono ogni giorno a tutela della sicurezza della nostra Comunità e del territorio – ha dichiarato Claudia Cavazzoni – per questo, in accordo con il Questore Fusiello, abbiamo pensato di donare alla Questura di Reggio Emilia fotocopiatrici e stampanti che facilitano l’attività degli uffici e migliorano la qualità del lavoro degli addetti. Un modo per ringraziarli anche per l’importante lavoro di prevenzione che ottiene risultati straordinari quando incontra la partecipazione e la collaborazione dei cittadini in un rapporto che dovrebbe essere diretto e quotidiano con le Forze dell’Ordine”.

“Archimede è parte importante del Gruppo Coopservice – ha sottolineato il presidente di Archimede SpA Emil Anceschi, nonché direttore generale del gruppo cooperativo reggiano – e la scelta di questa donazione è in linea con la mission dell’Agenzia per il Lavoro e dell’intero gruppo che svolge le proprie attività al servizio delle persone per il benessere e la crescita del territorio in cui operano le nostre numerose filiali. Fare una donazione alla Polizia è come fare una donazione a noi stessi”.

Particolarmente sentito il ringraziamento da parte del Questore Isabella Fusiello che ha dichiarato: “Siamo impegnati ogni giorno per la sicurezza del territorio e dei cittadini e questa donazione rappresenta per noi un importante segno di apprezzamento e di riconoscimento per la qualità del nostro lavoro. Reggio ci vuole bene e ci sostiene”.

#filialeinrosa2016

29-11-2016

Grazia Carfagno, Consigliere di Assosomm, commenta con queste parole l’iniziativa #filialeinrosa2016, che si è conclusa lo scorso 26 novembre 2016 con la sua seconda e ultima mattinata di apertura straordinaria delle quasi 100 Filiali aderenti: “L’ottima riuscita del  lavoro svolto pone le nostre Agenzie in posizione di  forza, coesione e determinazione sul mercato del lavoro e di riconoscimento esterno della nostra Associazione. Il coinvolgimento degli  associati, che hanno contribuito  attivamente all’iniziativa attraverso le proprie e i  propri dipendenti, dimostra sia l’affiatamento, la coesione d’intenti  e l’entusiasmo sui temi proposti dall’Associazione, sia quanto sia sentito il tema del lavoro femminile, vista anche la numerosa presenza di personale femminile nelle nostre Agenzie a tutti i livelli anche nelle posizioni apicali.”

Conclusa con successo la prima mattinata di #filialeirosa2016

21-11-2016

Quasi 100 le Filiali attive in tutta Italia per il progetto #filialeinrosa2016. Grazie a questa iniziativa, ideata e organizzata da noi di Assosomm, le donne hanno potuto trovare i nostri esperti nella selezione per avere consigli sulla propria situazione professionale. Il prossimo appuntamento è previsto per sabato prossimo, 26 novembre. L’elenco delle filiali aderenti è disponibile in home page.

#filialeinrosa2016: si parte

11-11-2016

Al via #filialeinrosa2016, l’iniziativa ideata da Assosomm che mira a sollecitare l’attenzione delle donne sul proprio stato occupazionale cercando al contempo di promuovere il ruolo delle Agenzie quali soggetti preziosi per il miglioramento dell’occupabilità nel nostro Paese.

Saranno quasi 100 le filiali che, in tutta Italia, terranno aperte le proprie porte eccezionalmente anche nelle mattinate di sabato 19 novembre e di sabato 26 novembre per offrire ancora una volta alle donne consigli per affrontare il proprio stato di disoccupazione o per migliorare la propria condizione lavorativa.

In questi giorni le filiali stanno ricevendo e predisponendo il kit promozionale in extra fucsia!

Assosomm promuove la nuova iniziativa sociale di Archimede

09-11-2016

Assosomm plaude alla nuova iniziativa benefica promossa da una delle sue Associate, l’Agenzia per il Lavoro Archimede SpA. Archimede ha infatti deciso di donare un elettrocardiografo portatile  alla Chirurgia Oncologica del Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. L’apparecchiatura sarà utilizzata nel monitoraggio della situazione clinica dei pazienti ricoverati.

“Con la donazione di questo strumento per la diagnosi avanzata, Archimede conferma il proprio impegno e la propria attenzione a favore delle persone e, in particolare, del distretto reggiano che, attuando scelte strategiche lungimiranti nella cura e nella ricerca, è divenuto una realtà di eccellenza nazionale alla quale confluiscono pazienti provenienti da tutta Italia – ha commentato l’Amministratore Delegato Claudia Cavazzoni – Un piccolo gesto che permetterà di aumentare l’efficienza del Reparto e che testimonia la nostra concreta vicinanza al territorio e alla Comunità”.

A nome dell’Azienda ospedaliera, Antonella Messori ha ringraziato Archimede per la donazione sottolineando “la grande importanza della generosità del mondo imprenditoriale a favore di un bene immateriale quale è la salute”.

 

A febbraio 2017 un nuovo Convegno celebrerà i primi 20 anni della Somministrazione

Si terrà a Roma, a febbraio 2017, l’evento di rilievo internazionale “Il lavoro in somministrazione: un viaggio di 20 anni”, promosso da Assosomm in collaborazione con The European House – Ambrosetti.

Importanti ospiti internazionali presenteranno i trend globali artefici dell’evoluzione del mondo del lavoro, con particolare riferimento alle potenzialità della somministrazione, anche alla luce dell’impatto delle nuove tecnologie.

Si discuterà dei progressi economici e sociali di 20 anni di lavoro in somministrazione in Italia. Esperti e referenti istituzionali italiani illustreranno le prospettive per il futuro del settore, che è una risorsa fondamentale per il sistema economico del Paese.

ATTIVIAMO LAVORO: Le potenzialità del lavoro in somministrazione per il settore dell’agricoltura.

24-02-2016

Il 23 febbraio 2016 dalle ore 9.15 alle ore 13.00 a Roma presso la Sala Polifunzionale di Palazzo Chigi si è tenuto il Forum “Attiviamo Lavoro – Le potenzialità del lavoro in somministrazione per il settore dell’agricoltura” organizzato da The European House – Ambrosetti per conto di Assosomm, Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro, l’evento è occasione di presentazione di un report volto a dare una fotografia di dettaglio circa numeri chiave e trend del lavoro in somministrazione.

Il Forum ha approfondito i seguenti temi:

- Il contesto di riferimento del lavoro in somministrazione in Europa e in Italia;
- Il valore economico e sociale del settore;
- Criticità e opportunità del lavoro in somministrazione per il settore dell’agricoltura;
- Indicazioni di policy per sostenere lo sviluppo e la crescita del settore.

Tra i messaggi emersi con forza, la proposta presente nelle parole del Presidente Assosomm Rosario Rasizza, di “far nascere un comitato, un tavolo tecnico che cerchi di trovare soluzioni per comprendere la fattibilità e la strutturalità di buone prassi, e che sia in grado di interagire con la Rete di Qualità già operante dal 1 settembre dello scorso anno”.

Relatori confermati dell’incontro: Roberto Formigoni (Presidente Commissione Agricoltura e Produzione Agricola del Senato), Ezio Veggia (Vicepresidente nazionale, Confagricoltura), Stefano Mantegazza (Segretario Generale, UILA), Arturo Maresca (Professore Ordinario di Diritto del Lavoro, Università La Sapienza di Roma), Eufranio Massi (Direttore, Dottrina Lavoro), Rosario Rasizza (Presidente Assosomm; Amministratore Delegato Openjobmetis) Maurizio Sacconi (Presidente, Commissione Lavoro e Previdenza Sociale del Senato).

Sono intervenuti anche il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, il Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali Franca Biondelli, il Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo e il Segretario Generale della CGIL Susanna Camusso.

Il moderatore dell’incontro è stato Walter Passerini (Giornalista, La Stampa).

Infografica Jobs Act: tutte le novità per i lavoratori somministrati

16-07-2015

L’approvazione del quarto dei decreti attuativi del Jobs Act, il D.Lgs. 81 del 15 giugno 2015 ha modificato l’impianto legislativo esistente, apportando numerose novità per quanto riguarda il riordino delle tipologie contrattuali.

La disciplina dei contratti di lavoro è stata riscritta, anche per la somministrazione  fornendo alcune indicazioni precise, lasciando però aperte molte possibilità di deroga ai contratti collettivi nazionali.

Per cogliere le principali novità che riguardano la somministrazione, abbiamo realizzato un’infografica ad hoc, che potete visualizzare qui.

Le novità più evidenti in materia sono, senza dubbio, la liberalizzazione del contratto di staff leasing (contratto commerciale a tempo indeterminato) ed il riconoscimento dell’importanza delle assunzioni di lavoratori disabili in somministrazione. 

Il contratto di staff leasing,  fino al mese scorso, aveva un uso limitato ed era valido solo per lo svolgimento di determinate attività (es. consulenze informatiche, gestione call-center) D’ora in poi, invece sarà possibile sottoscrivere tale contratto per lo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa, ma con un utilizzo massimo pari al 20% dei lavoratori assunti a tempo indeterminato presso l’utilizzatore a partire dalla data del  1 gennaio dell’anno di sottoscrizione del contratto stesso.

Un’altra importante novità riguarda l’assunzione di lavoratori disabili in somministrazione per una durata non inferiore ai 12 mesi: in breve le aziende potranno adempiere all’obbligo di riserva previsto dalla legge del 12 marzo 1999, n. 68 a tutela dei lavoratori disabili, mediante l’utilizzo degli stessi con contratto di somministrazione di lavoro, sempre che le missioni non abbiano durata inferiore a quella già indicata.

Un nuovo spazio per le Agenzie per il lavoro?

14-07-2015

La somministrazione in Italia ed il quadro che emerge con le nuove riforme del diritto del lavoro è stato il tema dell’evento organizzato dalle associazioni Assosomm e ADAPT, che si è svolto presso l’Università di Bergamo venerdì 10 luglio 2015.

Il confronto sul tema Il ruolo delle Agenzie per il lavoro dopo il Jobs Act, ha visto aprire il dibattito dal Prof. Michele Tiraboschi di ADAPT che ha illustrato alla platea un primo excursus dell’operato delle Agenzie per il Lavoro e del ruolo strategico che esse rivestono nel creare un matching tra domanda ed offerta, in particolare soffermandosi su Assosomm e il contributo dell’associazione nel settore, che comprende il 20% delle agenzie presenti sul mercato italiano. Associazione costituita da agenzie 100% italiane, che conoscono profondamente il mercato nazionale e sono capaci di cogliere le esigenze, ora quanto mai primarie, di incontro tra mercato del lavoro e lavoratori.

A seguire Giulia Rosolen ha descritto nella sua relazione il nuovo impianto normativo italiano con l’entrata in vigore del Jobs Act, avanzando le prime riflessioni sull’impatto che il cambiamento legislativo ha determinato a livello operativo per le ApL. Silvia Spattini, Direttore scientifico di ADAPT, ha poi  approfondito il tema relativo al nuovo sistema di servizi e politiche del lavoro.

L’evento si è infine concluso con un confronto, moderato da Emmanuele Massagli, Presidente di ADAPT, che ha visto protagonisti gli associati di Assosomm e i giovani dottorandi della Scuola di Dottorato in “Formazione della persona e mercato del lavoro”.

Nel corso del dibattito il Presidente Rosario Rasizza, inoltre, ha ricordato le peculiarità del mercato della somministrazione, giovane di alcuni decenni, ma sempre più attivo ed in crescita e con un forte potenziale che tutti gli addetti ai lavori si auspicano possa essere sfruttato a pieno nel nostro Paese come già avviene in Europa.