News:

Il primo maggio celebriamo il lavoro regolare e retribuito.

30-04-2019

Rosario Rasizza, presidente Assosomm e amministratore delegato Openjobmetis: “Secondo i dati dell’ispettorato nazionale del lavoro, nel corso del 2018 è aumentata del 5% la percentuale di aziende con difetti di regolarità nella gestione della forza lavoro. Consapevoli delle difficoltà affrontate da imprese e imprenditori, confermiamo il nostro impegno nella promozione di un lavoro regolare e retribuito. Con l’auspicio che possa diventare realtà anche per il 34.3%[1] di persone in Italia che oggi non hanno un lavoro e nuovamente un obbiettivo prioritario per il 32.8% di giovani sfiduciati che non hanno ancora trovato un’occupazione e che stanno rinunciando a credere in una prospettiva. Obiettivo e strumenti, come la formazione, l’aggiornamento e le esperienze professionali, devono continuare a rappresentare la bussola per costruire un solido futuro sul mercato del lavoro. A prescindere dalla ragionevole rincorsa a redditi, sussidi, e grandi concorsi. Che, come insegna la vicenda relativa ai navigator, possono a volte portare più dubbi che certezze”.



[1] Dati Istat – aprile 2019